Ultima modifica: 11 Febbraio 2020

Tasse scolastiche 2020 aggiornamento

TASSE SCOLASTICHE per RITIRO DIPLOMI vari

(di Stato, Abilitazione alla Libera Professione, EX* Qualifica/Equipollenza)

 da pagare tramite versamento, secondo una delle seguenti modalità:

  • su C/C postale n. 1016 >>> causale DIPLOMA                               €. 15,13
  • con F24 – Cod. “TSC4” >>> causale DIPLOMA                                  €. 15,13

N.B.

Istruzioni per la compilazione del MOD. F24 (da RISOLUZIONE n. 106/E del 17/12/2019 dell’AGENZIA DELLE ENTRATE) per versamento o compensazione:

In sede di compilazione del modello F24, il suddetto codice tributo è esposto nella sezione “Erario”, esclusivamente in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati” con l’indicazione, quale “anno di riferimento”, dell’anno cui si riferisce il versamento, nel formato “AAAA”.

Nel caso in cui sia necessario indicare l’anno scolastico, riportare in tale campo l’anno iniziale (es.: per indicare l’anno scolastico 2019-2020, riportare nel suddetto campo il valore 2019).

Si precisa, infine, che nella sezione “Contribuente” del modello F24 sono indicati:

  • nel campo “Codice fiscale”, il codice fiscale dello studente cui si riferisce il versamento delle tasse scolastiche;
  • nel campo “Codice fiscale del coobbligato, erede, genitore, tutore o curatore fallimentare”, l’eventuale codice fiscale del genitore/tutore/amministratore di sostegno che effettua il versamento,

unitamente al codice “02” da riportare nel campo “Codice identificativo”.

 

TASSE SCOLASTICHE per ESAMI vari

(di Stato, Abilitazione alla Libera Professione, Idoneità, integrazione)

 da pagare tramite versamento, secondo una delle seguenti modalità:

 

  • su C/C postale n. 1016 >>> causale ESAME €. 12,09
  • con F24 – Cod. “TSC3” >>> causale ESAME €. 12,09

 

N.B.

Istruzioni per la compilazione del MOD. F24 (da RISOLUZIONE  n. 106/E del 17/12/2019 dell’AGENZIA DELLE ENTRATE) per versamento o compensazione:

In sede di compilazione del modello F24, il suddetto codice tributo è esposto nella sezione “Erario”, esclusivamente in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati” con l’indicazione, quale “anno di riferimento”, dell’anno cui si riferisce il versamento, nel formato “AAAA”.

Nel caso in cui sia necessario indicare l’anno scolastico, riportare in tale campo l’anno iniziale (es.: per indicare l’anno scolastico 2019-2020, riportare nel suddetto campo il valore 2019).

Si precisa, infine, che nella sezione “Contribuente” del modello F24 sono indicati:

  • nel campo “Codice fiscale”, il codice fiscale dello studente cui si riferisce il versamento delle tasse scolastiche;
  • nel campo “Codice fiscale del coobbligato, erede, genitore, tutore o curatore fallimentare”, l’eventuale codice fiscale del genitore/tutore/amministratore di sostegno che effettua il versamento, unitamente al codice “02” da riportare nel campo “Codice identificativo”.

Riferimenti normativi